EMILIA-ROMAGNA: bando per accesso al credito per PMI e professionisti

Logo Regione Emilia-Romagna POR FESR 2014-2020


Coronavirus, bando da 10 milioni di euro per l’accesso al credito di Pmi e liberi professionisti

TIPOLOGIA: da definire

 

OGGETTO

In data 17 Marzo è stata approvata, dalla Giunta regionale, una misura per l’abbattimento dei costi per l’accesso al credito finalizzato alla ripresa del sistema produttivo regionale, in seguito all’emergenza sanitaria Covid19.

Pronto un bando a sostegno di una maggiore liquidità per Piccole e medie imprese e professionisti dell’Emilia-Romagna. La Regione mette a disposizione, attraverso il sistema dei Confidi, 10 milioni di euro, risorse che sosterranno investimenti per circa 100 milioni del sistema produttivo emiliano-romagnolo.

 

SOGGETTI DESTINATARI

Il bando si rivolge ai Confidi, cui verrà trasferito un fondo da destinare all’abbattimento dei costi sostenuti dalle imprese e dai professionisti del territorio dell’Emilia-Romagna che richiedano dei finanziamenti, con un primo stanziamento di 10 milioni di euro.

I destinatari del credito sono sia le imprese che i professionisti di tutti i settori produttivi (eccetto le imprese dell’agricoltura che già beneficiano di altre misure di sostegno), che debbono avere un’unità locale e/o sede legale nel territorio dell’Emilia-Romagna. Per quanto riguarda i liberi professionisti e lavoratori autonomi, questi devono essere titolari di partita Iva e iscritti agli ordini professionali o aderenti alle associazioni professionali

 

DOTAZIONE e MISURA DEL FINANZIAMENTO

Le risorse previste del primo stanziamento ammontano a € 10.000.000.

Il finanziamento massimo di liquidità è di 150 mila euro. La Regione interviene per l’abbattimento totale degli interessi e delle spese per la pratica.

 

DURATA e TERMINI

Da definire.

 

Fonte: Regione Emilia-Romagna