Avviso per il sostegno alla creazione di nuova imprenditoria e trasferimento d’azienda (scaduto)

italialavoro

bando chiuso PON 2007-2013 “Governce di sistema” – Amva: Avviso pubblico per la richiesta di contributi finalizzati al sostegno alla creazione di nuova imprenditoria per il trasferimento d’azienda
TIPOLOGIA: sportello
finalità

OGGETTO
Italia Lavoro S.p.A.  – ente strumentale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – intende favorire il ricambio generazionale, stimolare la nascita di nuova imprenditoria e contribuire al miglioramento dei livelli di occupabilità e occupazione del mercato del lavoro.
L’Avviso è finalizzato a rafforzare l’appeal dei mestieri tradizionali supportando sull’intero territorio nazionale la creazione, nei comparti produttivi della tradizione italiana, di nuova imprenditoria per il trasferimento d’azienda da imprenditori con età superiore ai 55 anni a giovani imprenditori di età compresa tra i 18 e i 35 anni non compiuti (ossia 34 anni e 364 giorni).

L’obiettivo è quello di promuovere e diffondere un uso più incisivo di dispositivi e strumenti volti a favorire l’inserimento occupazionale di giovani.

soggetti ammessi

SOGGETTI AMMESSI
L’azione è diretta a giovani che, in data successiva alla pubblicazione dell’avviso, subentrino ad un imprenditore con età superiore ai 55 anni mediante acquisizione dell’intero complesso aziendale o di una quota che porti la partecipazione ad una percentuale superiore al 51% del capitale sociale, assumendo la qualifica di legale rappresentante/amministratore dell’azienda rilevata.

I giovani devono avere età compresa tra i 18 e i 35 anni non compiuti (ossia 34 anni e 364 giorni) alla data del subentro o rilevamento, essere residenti nel territorio nazionale e, alla data di pubblicazione dell’Avviso, non essere titolari di imprese individuali in attività, né soci in misura superiore al 25% di società in attività, ivi compresa l’attività che si vuol rilevare.

Ciascuna azienda in possesso dei requisiti richiesti può presentare una sola domanda di contributo.
Sono ammesse a presentare domanda di contributo solo ed esclusivamente le micro e piccole imprese costituite esclusivamente in forma di ditta individuale, società in nome collettivo o società in accomandita semplice, con sede legale e operativa nel territorio nazionale:

  1. create in data successiva alla pubblicazione dell’avviso da uno o più giovani, tutti in possesso dei requisiti indicati, che acquisiscano l’intero complesso aziendale di altra azienda;
  2. in cui un giovane, in possesso dei requisiti indicati, acquisisca una quota (detenuta da uno o più soci cedenti alla data di pubblicazione dell’avviso) che porti la sua partecipazione ad una percentuale superiore al 51% del capitale sociale.

In entrambi i casi l’azienda rilevata deve essere una micro o piccola impresa costituita esclusivamente in forma di ditta individuale, società in nome collettivo o società in accomandita semplice, con sede legale e operativa nel territorio nazionale ed esistere da almeno 10 anni alla data del subentro.
Solo i settori ATECO 2007 elencati sono ammessi a perticpare:
. A 01.1 Coltivazione di colture agricole non permanenti
· A 01.21 Coltivazione di uva
· A 01.25 Coltivazione di altri alberi da frutta, frutti di bosco e in guscio
· A 01.6 Attività di supporto all’agricoltura e attività successive alla raccolta
· C.10.1 Lavorazione e conservazione di carne e produzione di prodotti a base di carne
· C.10.2 Lavorazione e conservazione di pesce, crostacei e molluschi
· C 10.3 Lavorazione e conservazione di frutta e ortaggi
· C 10.5 Industria lattiero-casearia
· C 10.6 Lavorazione delle granaglie, produzioni di amidi e prodotti amidacei
· C 10.7 Produzione di prodotti da forno e farinacei
· C 10.8 Produzione di altri prodotti alimentari
· C 11 Industria delle bevande
· C.13 Industrie tessili
· C.14 Confezione di articoli in pelle e pelliccia
· C.15 Fabbricazione di articoli in pelle e simili
· C.16 Industria del legno e dei prodotti in legno e sughero (esclusi i mobili); Fabbricazione di articoli in paglia e materiali da intreccio
· C.17.29 Fabbricazione di altri articoli di carta e cartone
· C.18.12 Altra stampa
· C.18.14 Legatoria e servizi connessi
· C.23 Fabbricazione di altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi
· C.25 Fabbricazione di prodotti in metallo (esclusi macchinari e attrezzature)
· C.28 Fabbricazione di macchinari ed apparecchiature nca
· C.30.1 Costruzioni di navi e imbarcazioni
· C.31 Fabbricazione di mobili
· C.32.1 Fabbricazione di gioielleria, bigiotteria e articoli connessi lavorazione delle pietre preziose
· C.32.2 Fabbricazione di strumenti musicali
· C.32.50 Fabbricazione di strumenti e forniture mediche e dentistiche
· C.32.99.30 Fabbricazione di oggetti di cancelleria
· C.33.12.10 Riparazione e manutenzione di macchine di impiego generale
· C.33.15 Riparazione e manutenzione di navi e imbarcazioni (esclusi i loro motori)
· C.33.19.09 Riparazione di altre apparecchiature nca
· F.41 Costruzione di edifici
· F.42.91 Costruzione di opere idrauliche
· F.43 Lavori di costruzione specializzati
. G.45.2 Manutenzione e riparazione di autoveicoli
· G.45.4 Commercio e riparazione di motocicli relative parti ed accessori
· H.52.22.09 Altre attività dei servizi connessi al trasporto marittimo e per vie d’acqua
· I.56.10.11 Ristorazione con somministrazione
· I 56.10.12 Attività di ristorazione connesse alle aziende agricole
· I 56.10.20 Ristorazione senza somministrazione con preparazione di cibi da asporto
· I 56.10.30 Gelaterie e pasticcerie
· I 56.21.00 Catering per eventi, banqueting
· I 56.29.10 Mense
· I 56.29.20 Catering continuativo su base contrattuale
· R 90.03.02 Attività di conservazione e restauro di opere d’arte
· S 95.29.01 Riparazione di strumenti musicali
· S 96.02 Servizi dei parrucchieri e di altri trattamenti estetici
· S 96.04 Servizi dei centri per il benessere fisico

SOGGETTI NON AMMESSI
Sono escluse dalle agevolazioni le Medie e le Grandi Imprese ed i settori Ateco 2007 non elencati.

DOTAZIONE
Le risorse disponibili sono pari a 5 milioni €.
contributo

CONTRIBUTO
L’agevolazione si configura quale contributo in conto capitale a fondo perduto e verrà concessa nel rispetto dei limiti imposti dal de minimis:

  • un contributo di 5.000 € per ogni trasferimento d’azienda il cui importo sia compreso tra 10.000 € e 29.999,99 €;
  • un contributo di 10.000 € per ogni trasferimento d’azienda il cui importo sia pari o superiore a 30.000 €.

I contributi NON sono cumulabili con altri contributi finalizzati al sostegno al trasferimento d’azienda erogati da Italia Lavoro  a favore del medesimo beneficiario; sono cumulabili con altri contributi erogati da soggetti terzi, fatti salvi gli eventuali divieti previsti.

VALUTAZIONE
L’assegnazione dei contributi avverrà con procedura “a sportello” seguendo l’ordine cronologico di presentazione delle domande, previa verifica delle condizioni previste e l’assenza delle cause di inammissibilità.
Faranno fede la data e l’ora indicate nella ricevuta elettronica rilasciata dal sistema informatico. Nella ricevuta saranno indicati l’identificativo interno, la data e l’ora di presentazione della domanda per come certificati dal sistema stesso.
L’ammissibilità a contributo, entro i limiti delle risorse disponibili e nel rispetto dei vincoli di destinazione geografica dei fondi utilizzati, è subordinata al perfezionamento della domanda mediante la compilazione di un Piano di subentro per illustrare le caratteristiche del progetto imprenditoriale.

TERMINI
apertura: 20 febbraio 2013
scadenza: ad esaurimento delle risorse disponbili e comunque non oltre il 31 dicembre 2013 ore 16:00

PROCEDURA
Le domande di contributo dovranno essere compilate esclusivamente per via telematica, tramite un form on-line disponibile sul sito http://impresacontinua.italialavoro.it.

 [attachments size=custom label=doctitle docid=”4139″]