Horizon 2020 – H2020-PHC-2014-single-stage – Salute (scaduto)

Horizon 2020

bando chiuso Horizon 2020 – H2020-PHC-2014-single-stage – Personalizzare la salute e la cura

TIPOLOGIA: bando
OGGETTO
Programma: Sfide Sociali
Tema: Salute, evoluzione demografica e benessere
Azione: RIA (Azioni di Ricerca e Innovazione) quando non diversamente indicato
Partner: almeno 3 soggetti giuridici, indipendenti tra loro, di 3 differenti Stati Membri UE o Associati.
Budget per progetto: variabile per topic
Topics:
PHC-07-2014: Migliorare il controllo delle epidemie infettive e le epidemie di origine alimentare attraverso la rapida identificazione di agenti patogeni
Budget per progetto: tra i 15 e i 20 Milioni €.

Dovranno essere generate delle sequenze basate su agenti patogeni, memorizzate e analizzate in combinazione con analisi cliniche, microbiologiche, epidemiologiche, ed ulteriori analisi basate su trascrittomi e genomi (ad esempio: reazioni diverse in uomini e donne) per la valutazione del rischio (RA) in un sistema informativo adeguato per tutti i settori (sanità pubblica, alimentazione, salute animale).
Le proposte dovrebbero migliorare il controllo dei patogeni attraverso l’identificazione rapida, il confronto e la mappatura geografica, compresi gli approcci alla tracciatura biologica. Le proposte dovrebbero includere modelli predittivi sul RA, per identificare le aree «ad alto rischio» e modelli sulla comparsa delle malattie. Le proposte dovrebbero garantire i collegamenti e la coerenza con reti e banche dati (TESSY, RASFF, EWRS, EFSA/ECDC) e le esigenze di protezione dei dati esistenti. L’accesso al sistema deve essere concesso per gli animali oggetto di studio, la sicurezza alimentare e le parti interessate del servizio sanitario.
Dovranno essere sviluppate norme armonizzate per il campionamento, il sequenziamento, la raccolta dei (meta-) dati disaggregati per sesso, la gestione e la condivisione. Allo stesso modo, dovrebbero essere sviluppati migliori strumenti di gestione per enti, imprese e cittadini oltre a strumenti di comunicazione del rischio. Dovrebbe essere valutata la convenienza degli strumenti e dei metodi. Una migliore conoscenza delle epidemie in regioni con sistemi di bassa o nulla sorveglianza, impostazioni per le migrazioni di massa o post-calamità può richiedere una particolare attenzione per gli agenti patogeni emergenti e ri-emergenti. Le proposte devono entrare in collaborazione con i progetti esistenti dell’UE e attività internazionali e in fase di sviluppo.
PHC-08-2014: Sviluppo di vaccini per le malattie infettive trascurate e legate alla povertà: la tubercolosi
Budget per progetto: tra i 15 e i 25 Milioni €.

Le proposte dovrebbero incentrarsi nel potenziare la capacità di scoperta e lo sviluppo precoce di nuovi possibili vaccini per la tubercolosi, affrontando tutti i seguenti elementi interconnessi :

  1. Istituzione di una piattaforma per l’identificazione di diversi e nuovi aspiranti vaccini per la tubercolosi, e loro sperimentazione pre-clinica.
  2. Dovrebbero essere affrontati i principali ostacoli nello sviluppo dei vaccini; in particolare i modi migliori per una rapida distinzione tra vincitori e quelli che alla fine avranno un esito negativo nei test clinici in fase avanzata. Le proposte dovrebbero quindi riguardare settori come ad esempio test in vitro e test in silico, modelli animali predittivi, fase 0 clinica, metodi innovativi di previsione del rischio, tenendo conto delle eventuali differenze di genere.
  3. La proposta vincente deve prender parte al Global TB Vaccine Partnership e continuare il suo sviluppo del vaccino, nel contesto di questa iniziativa, in collaborazione con la European and Developing Countries Clinical Trials Partnership (EDCTP), ed un percorso e impegno in tal senso deve costituire parte integrante della proposta.

In linea con la strategia dell’Unione in materia di cooperazione internazionale in ricerca e innovazione, la cooperazione internazionale viene caldeggiata. Le proposte dovranno anche affrontare gli ostacoli ed i possibili catalizzatori per quanto riguarda l’adozione e l’attuazione di un nuovo vaccino nei paesi a basso, medio e alto reddito in varie regioni del mondo.
PHC-15-2014: Ricerca clinica sulla medicina rigenerativa
Budget per progetto: tra i 4 e i 6 Milioni €.
Le proposte dovrebbero incentrarsi sulle terapie della medicina rigenerativa, pronte per la ricerca clinica. Le proposte dovrebbero avere, al momento della presentazione della proposta, le necessarie autorizzazioni etiche e normative per svolgere l’opera o fornire la prova di impegno normativo e che tale approvazione è imminente. Sarà data preferenza alle proposte che hanno o sono vicine ad avere un’autorizzazione per iniziare il lavoro clinico. Poiché l’obiettivo è quello di testare nuove terapie rigenerative, le proposte possono riguardare qualsiasi malattia o condizione, a patto che sia fornita una giustificazione per la scelta. Il lavoro clinico dovrebbe rappresentare una parte centrale del progetto.
PHC-19-2014: Avanzanzamento dell’invecchiamento attivo e in buona salute con l’ICT: robotica di servizio all’interno degli ambienti di vita assistita
Budget per progetto: tra i 3 e i 4 Milioni €.
Le proposte dovrebbero concentrarsi sulla robotica di servizio in ambienti di residenza assistita in grado di aiutare la popolazione che invecchia nel rimanere attiva e indipendente più a lungo. Le proposte dovrebbero basarsi sui progressi in questo settore, e dovrebbero combinare ricerca multidisciplinare che coinvolge discipline comportamentali, sociologiche, sulla salute e altre discipline pertinenti. Tra le caratteristiche delle soluzioni sviluppate ci dovrebbero essere la loro modularità, convenienza, affidabilità, flessibilità nel poter soddisfare una serie di esigenze e le aspettative della società, applicabilità a contesti realistici, la sicurezza e l’accettabilità per gli utenti finali. Si dovrebbe inoltre prestare la dovuta attenzione alle questioni di genere ed etiche.
PHC-20-2014: Avanzanzamento dell’invecchiamento attivo e in buona salute con l’ICT: soluzioni ICT per la vita indipentente con diabilità cognitive
Azione: IA (Azioni di Innovazione)
Budget per progetto: tra i 2 e i 3 Milioni €.

I progetti pilota dovrebbero basarsi su soluzioni ICT comuni, aperte e flessibili che possano essere adattate alle esigenze di utenti specifici, permettendo loro di vivere in modo indipendente più a lungo, mentre patiscono un deterioramento cognitivo. La realizzazione di questi pilota in Europa dovrebbe sviluppare best practice e modelli di business e finanziamento sostenibili, nonché la prova per un potenziale ritorno sugli investimenti. Si dovrebbe prestare la dovuta attenzione alle questioni etiche e di genere.
Le proposte dovrebbero incentrarsi sull’innovazione nei modelli organizzativi e di business per l’erogazione dei servizi, nonché sulla standardizzazione e l’interoperabilità su piattaforme ICT, servizi e sorgenti di dati. Il numero di utenti coinvolti dovrebbe essere sufficiente a garantire la significatività statistica nell’analisi d’impatto, con un minimo di quattro siti pilota in 4 paesi.
PHC-26-2014: Autogestione della salute e della malattia: l’impegno dei cittadini e la salute
Budget per progetto: tra i 3 e i 5 Milioni €.

Le proposte possono incentrarsi sui pazienti, sulle persone sane o entrambi. Gestione della salute dovrebbe essere affrontata con un approccio olistico, dallo stile di vita sano, abitudini alimentari collegate con la gestione della malattia, e l’adesione a piani medici, mettendo il paziente al centro e mettendo maggiore enfasi sulla educazione alla salute, la responsabilizzazione del paziente, la prevenzione secondaria e l’autogestione delle condizioni individuali, comprese le comorbilità e la fragilità. Dovrebbero essere inclusi l’attuazione dei programmi o applicazioni per le diverse popolazioni individuate per catturare le differenze di genere e di età in materia di salute, il comportamento e la gestione dei dispositivi.
Si sollecitano proposte che affrontino questa sfida particolare concentrandosi su uno solo dei seguenti elementi:

  1. L’impegno dei cittadini in materia di salute, benessere e prevenzione delle malattie […]
  2. Applicazioni mHealth (mobili e telemedicina) per la gestione della malattia […]

PHC-31-2014: Previsione per lo sviluppo della politica sanitaria e regolamentazione
Budget per progetto: tra i 2 e i 3 Milioni €.

Le proposte dovrebbero identificare i fattori chiave di spinta (esterni e interni ai sistemi sanitari) in grado di influenzare la salute e il benessere in Europa e avanti nel futuro. Le proposte dovrebbero contribuire alla comprensione delle interrelazioni tra tali fattori, analizzare il loro impatto economico e sociale e suggerire opzioni politiche alternative per rispondere alle sfide che essi pongono. Le proposte devono presentare un quadro completo, strutturato e partecipativo di analisi, integrando e quantificando i fattori chiave che incidono sulla salute, le disuguaglianze e la domanda di servizi sanitari tenendo conto delle diversità in Europa. Possono anche essere inclusi i dati di Copernicus. Si dovrebbe fare uso di tecniche attuali per la previsione come l’Horizon Scanning, il monitoraggio dei trend e l’analisi basata sulla sorveglianza epidemiologica (della salute e determinanti della salute), l’analisi dei segnali deboli, l’opinione degli esperti (per creare un’intelligenza collettiva), l’elaborazione di scenari, il backcasting e le incognite (per aiutare a definire futuri alternativi). […] PHC-34-2014: Interoperabilità dell’eHealth
Azione: CSA (Azioni di Coordinamento e di Supporto)
Budget per progetto: fino a 1 Milione €.

DURATA
Non viene indicata una durata limite per il progetto. Considerando che i progetti RIA hanno sostituito i progetti CP (Collaborative Projects) del 7FP, si può ipotizzarne una durata tra i 24 e i 60 mesi.
Durante la Conferenza ICT 2013 (Vilnius, 6-9 novembre 2013), è stato ipotizzato che la durata di un RIA di piccola o media dimensione potrà essere indicativamente di 2-4 anni (24-48 mesi) mentre i progetti di più grande dimensione potrebbero durare dai 3 ai 5 anni (36-60 mesi).

DOTAZIONE
Le risorse disponibili ammontano a 185,2 Milioni €

TERMINI
Pubblicazione: 11 dicembre 2013
Scadenza: 15 aprile 2014 ore 17:00

Deve essere presentato il progetto completo, seguendo il template fornito dal Participant Portal, per una lunghezza massima di circa 70 pagine.