UMBRIA – Avviso a sostegno delle PMI innovative 2016 (scaduto)

bando chiuso POR FESR 2014-2020 – Asse I – Attività 1.3.1

AVVISO A SOSTEGNO DELLE NUOVE PMI INNOVATIVE – Anno 2016

OGGETTO

L’avviso si propone l’obiettivo di sostenere la creazione di start up innovative ad alta intensità di applicazione di conoscenza e le iniziative di spin-off della ricerca ai fini della valorizzazione economica dei risultati della ricerca e/o sullo sviluppo di nuovi prodotti, processi e servizi ad alto contenuto innovativo negli ambiti di specializzazione identificati nell’ambito della Strategia di Ricerca e Innovazione per la Specializzazione Intelligente (RIS 3).

I progetti dovranno avere i seguenti requisiti:

  • Innovatività
  • Validità tecnico-economica progetto
  • Equilibrio finanziario
  • Pertinenza del progetto con gli ambiti prioritari della strategia di specializzazione intelligente regionale RIS 3.
SOGGETTI AMMESSI

Le PMI beneficiarie del presente avviso devono essere costituite sotto forma di società di capitali e configurarsi in una delle seguenti tipologie:

  • start-up ad alto contenuto tecnologico
  • spin-off aziendali
  • spin-off accademici ad elevate competenze scientifiche

Le PMI devono essere, alla data di presentazione della richiesta di agevolazione, costituite da non più di 36 mesi.

Gli interventi dovranno essere realizzati presso una unità locale ubicata nel territorio della Regione Umbria.

DURATA

Ai fini del riconoscimento della loro ammissibilità, le spese dovranno essere sostenute a partire dal giorno successivo alla data di presentazione della domanda di agevolazione e dovranno concludersi entro il termine perentorio di 12 mesi.

SPESE AMMISSIBILI

L’ammontare complessivo delle spese ammissibili non può essere inferiore ad € 30.000 e superiore ad € 500.000.

Sono ammissibili le seguenti spese:

  1. Spese di costituzione (max 2.000 euro);
  2. Spese di locazione dei laboratori e della sede operativa dell’impresa (max € 12.000)
  3. Macchinari, attrezzature, impianti hardware e software
  4. Acquisizione e locazione finanziaria di attrezzature scientifiche e di laboratorio
  5. Acquisto di brevetti (max 60% del costo totale del progetto)
  6. Spese per la partecipazione a fiere ed eventi (max € 10.000)
  7. Consulenze esterne specialistiche (max 10% del costo totale del progetto)
  8. Consulenze e/o accordi di collaborazione rese da istituti universitari e centri di ricerca pubblici (max 20% del costo totale del progetto)
  9. Spese connesse allo sviluppo sperimentale di un brevetto e/o un prototipo, sostenute tramite una struttura esterna all’azienda beneficiaria del contributo.
  10. Costo del personale dipendente e spese per materiali sostenute direttamente dall’azienda beneficiaria per lo sviluppo sperimentale di un brevetto e/o un prototipo (max 40% del costo totale del progetto)
CONTRIBUTO

Il contributo concedibile consiste in un contributo a fondo perduto pari al 40% della spesa ammissibile.

PROCEDURA

La domanda di ammissione a contributo potrà essere presentata a partire dalle ore 10:00 del 14 gennaio 2016 e fino alle ore 14.00 del 30 dicembre 2016, utilizzando esclusivamente il servizio on-line collegando all’indirizzo http://bandi.regione.umbria.it.

Salva