VENETO: POR-FESR 2007-2013 – PMI femminili (scaduto)

bando aperto VENETO: POR-FESR 2007-2013  – Asse 1. Linea di intervento 1.3.
Politiche di sostegno alla promozione e allo sviluppo dell’imprenditorialità

TIPOLOGIA: bando (proposta completa)

OGGETTO

Bando di partecipazione per l’ottenimento di aiuti agli investimenti delle nuove PMI a prevalente partecipazione femminile. Programma Operativo Regionale 2007-2013. Parte FESR. Asse 1. Linea di intervento 1.3 “Politiche di sostegno alla promozione e allo sviluppo dell’imprenditorialità”

L’obiettivo dell’azione consiste nel promuovere e consolidare il lavoro femminile e consentire una sua qualificata presenza sul mercato attraverso la concessione di contributi in conto capitale per la realizzazione di investimenti da parte delle Piccole e Medie Imprese (PMI) o Consorzi di esse a prevalente partecipazione femminile, soprattutto nell’attuale situazione di crisi economica che necessita di iniziative, anche a livello regionale, in grado di stimolare la nascita di nuova imprenditorialità in particolare fra i soggetti e i settori economici maggiormente colpiti.

SOGGETTI AMMESSI

Sono ammesse alle agevolazioni le PMI (imprese individuali, societa’ cooperative, societa’ di persone e societa’ di capitali), così come definite dal decreto MAP 18 aprile 2005, aventi sede operativa nel territorio della regione Veneto.

A beneficiare degli aiuti agli investimenti delle nuove PMI a prevalente partecipazione femminile sono PMI e Consorzi appartenenti ai seguenti settori di attivita’ ATECO 2007:

C “Attività manifatturiere”
F “Costruzioni”
G “Commercio all’ingrosso e al dettaglio”
I “Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione”
L “Attività immobiliari”
J “Servizi di informazione e comunicazione”
N “Noleggio, agenzie di viaggi, servizi di supporto alle imprese”
R “Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento”
S “Altre attività di servizi”

Per societa’ a “prevalente partecipazione femminile” si intendono imprese i cui soci ed organi di amministrazione sono costituiti per almeno 2/3 da donne cittadine comunitarie residenti in Veneto (dal 31 dicembre 2007) e nelle quali il capitale sociale e’ per almeno il 51% di proprieta’ di donne cittadine comunitarie residenti in Veneto (dal 31 dicembre 2007). questi requisiti devono essere mantenuti per almeno 5 anni (31 dicembre 2015).

SOGGETTI NON AMMESSI

Le imprese, anche costituite dopo il 1 gennaio 2008, che derivino da acquisizioni, a qualunque titolo, di una attivita’ gia’ esistente.

RISORSE

L’importo messo a disposizione per la concessione delle agevolazioni pubbliche ammonta
a 7.500.000 €, salvo eventuali ulteriori risorse che potranno essere messe a disposizione.

FINANZIAMENTO
I contributi sono concessi nella misura del 50% della spesa ammessa ed effettivamente sostenuta per la realizzazione del progetto; i contributi sono comunque concessi nel limite massimo di euro 60.000 €.

Sono ammissibili le seguenti tipologie di investimento:

a) macchinari, attrezzature/arredo, beni strumentali e relative spese di trasporto e di installazione;
b) impianti generali (idrico-sanitario, riscaldamento, condizionamento);
c) opere edili relative ad interventi di ristrutturazione o manutenzione straordinaria (entro illimite massimo del 20%) dell’investimento complessivo;
d) progettazione e direzione lavori, nel limite massimo del 5% del costo totale dell’investimento;
e) mezzi di trasporto ad uso interno o esterno, strettamente connessi all’attività produttiva,con l’esclusione delle autovetture;
f) brevetti e licenze d’uso;
g) acquisto di software ed eventuale relativo addestramento del personale;
h) atti notarili di costituzione di società;
i) consulenze per l’organizzazione aziendale (non a carattere continuativo).

TERMINI

Chiusura: 16 novembre 2009

PROCEDURA

Modulo di domanda + allegati da spedire via raccomandata a/r entro e non oltre il 16 novembre 2009

Bando POR-FESR 2007-2013 Azione 1.3.1
Modulistica

per ulteriori informazioni: info@innovazionefinanza.com
I&F